Skip Navigation
Left content here
Right content here
Abbina posizioni tramite

Esplora posizioni per

Ti presento Luca, Responsabile Reparto Uomo

Dopo anni di esperienza nel retail avevo voglia di cambiare e mettermi in gioco. Primark è stata indubbiamente la mia prima scelta: mi ha attratto la grande importanza che il brand ricopre a livello globale nel mondo del Fast Fashion. Il mio percorso in Primark è iniziato un anno e mezzo fa a Liegi, presso una sorta di “negozio-scuola”. Qui ho conosciuto quello che sarebbe stato il mio Store Manager a Milano e sono stato formato per il mio ruolo: Responsabile Reparto Uomo. Fin dall’inizio mi è stato affidato il menswear, dagli accessori sono passato all’abbigliamento in cui mi occupo principalmente di gestione dello staff, reportistica, fatturazione e visual change.

La cosa più importante: conoscere le esigenze del cliente

Per lavorare in Primark una conoscenza del mondo della moda e in particolare del retail può essere d’aiuto, ma la cosa più importante per svolgere bene il proprio lavoro è comprendere le esigenze del cliente. Le aspettative di chi acquista abbigliamento fast fashion sono molto diverse da quelle di chi entra in un negozio di alta moda. Il mondo di Primark si caratterizza per un rinnovamento continuo, la merce sui nostri scaffali cambia con una frequenza molto elevata e noi per primi dobbiamo essere in grado di sostenere questi ritmi per offrire il servizio migliore ai nostri clienti.

Adrianna working in a Primark store

La risorsa più preziosa di un’azienda sono le persone

Tra le mansioni che svolgo quotidianamente quella che mi appassiona di più è sicuramente la gestione dello staff. Ritengo infatti che le persone siano le risorse più importanti per un’azienda. Gestisco un team di 28 persone, mi piace confrontarmi con loro e dargli dei feedback al fine di supportare la loro crescita e la loro motivazione. Lavoro con un gruppo giovane, molto volenteroso, e curioso di acquisire sempre nuove competenze. Sono proprio loro che mi stimolano a venire al lavoro ogni giorno.

Grazie a Primark ho riscoperto la passione per il calcio

Primark è un’azienda molto attenta all’aspetto umano dei suoi collaboratori. Gli orari lavorativi, suddivisi tra turni mattutini, serali o giornalieri, consentono di mantenere il giusto equilibrio tra la vita lavorativa e le esigenze personali e familiari. La cosa che apprezzo di più e che distingue Primark da altri competitor è la possibilità di avere nel mio store di Arese due weekend liberi al mese. Grazie al tempo libero e alle nuove amicizie che sono nate sul luogo di lavoro ho riscoperto una vecchia passione: il calcio. Con i colleghi organizziamo spesso partite e tornei, il nostro affiatamento e la nostra sana competitività oltre che al lavoro le ritroviamo anche in campo.

L’attenzione all’impatto ambientale

L’attenzione di Primark non è rivolta solo al benessere delle sue persone, ma anche a quello del pianeta in cui viviamo. In particolare la nostra azienda dedica molto impegno al rispetto della sostenibilità ambientale. Attraverso sistemi differenti quali il riciclaggio e la produzione responsabile cerca di ridurre al minimo l’impatto sul pianeta. Sono orgoglioso di far parte di un’azienda che dà il suo contributo per costruire un mondo migliore.

Perchè unirti a noi

La tua esperienza in Primark è molto più importante del tuo lavoro. Riguarda anche il nostro popolo e la nostra cultura. Le nostre convinzioni come un business e i nostri obiettivi per il futuro. Riguarda tutte le cose eccitanti, empowering e incredibili che ci rendono ciò che siamo - e voi che siete.

Posizioni esaminate di recente

Non sono state trovate posizioni esaminate di recente.